Itinerari a Roma - Le Grandi Basiliche Patriarcali

Itinerari a Roma - Le Grandi Basiliche Patriarcali

Itinerari a Roma - Le Grandi Basiliche Patriarcali ( il vanto della cultura cristiana )


Il Pellegrino doveva compiere a piedi i 5 km che separavano il Vaticano dalla Arcibasilica di San Giovanni è definita  la Cattedrale di Roma e la Chiesa Madre della Cristianità . Fu l’ Imperatore Costantino, appena convertitosi al Cristianesimo a cedere al Vescovo di Roma la proprietà  dei Palazzi del Laterano per collocarvi la Cattedrale proprio nel 313 , anno del celebre Editto di Milano dove l’ Imperatore promulgಠla libertà  di religione per tutti i cittadini. Così fu eretta la Basilica che, all’ interno dl complesso architettonico del Laterano fu la dimora ufficiale dei Papi per circa mille anni . L’ enorme Piazza di San Giovanni  ,una delle più grandi e belle di Roma è oggi sede di concerti, manifestazioni politiche e culturali. Al centro il piu’ vecchio obelisco Egizio di Roma  guida il Cristiano lungo il suo Pellegrinaggio religioso da una Basilica all’ altra.


In questa Basilica è stata scritta gran parte della Storia della Chiesa: furono proclamate diverse crociate, il primo Anno Santo e firmati i Patti Lateranensi. Sotto l’edificio sono ancora visibili i resti della caserma della guardia a cavallo dell’ imperatore Costantino. Durante i secoli la Cattedrale subì grandi trasformazioni e distruzioni , finchè nel  1650 fu ricostruita ad opera del Borromini.  L’opera si concluse nel 1740 con l’ erezione, per mano del fiorentino Alessandro Galilei, della splendida facciata dove si fondono il Barocco e lo stile Neoclassico. Da non perdere: il  Battistero , dell’ epoca  di Costantino, dalla tipica forma ottogonale diventata modello per tutti i battisteri del mondo Cristiano e i Chiostri del 1220 con 125 archetti e dalle tipiche colonne a torciglione.


Sul lato Est della Piazza vi e’ la  Scala Santa . Secondo la tradizione medievale i 28 gradini della Scala sarebbero proprio quelli del Pretorio di Pilato a Gerusalemme che Gesù avrebbe salito e disceso durante il suo processo e sui quali avrebbe lasciato tracce del Suo sangue.Nessun piede puಠcalpestare tale reliquia e i fedeli possono salire la Scala Santa solo in ginocchio.


La Scala Santa conduce alla Cappella di San Lorenzo o Sancta Sanctorum, è  così’ chiamata perchè conserva alcune tra le reliquie piu’ Sacre della Cristianità .  Ci fermiamo ad ammirare l’ immagine Acherotipa del Cristo, di origine non umana, che nel medioevo veniva portata in processione per scongiurare la Peste.


Ci spostiamo sul colle Esquilino per ammirare l’imponente Basilica Patriarcale di Santa Maria Maggiore : la Basilica dove piu’ armoniosamente si fondono i diversi stili archiettonici. Fu fondata nel 352  dal Papa Liberio, proprio nel punto in cui la Madonna in sogno gli aveva indicato che avrebbe trovato la neve. Il S offitto a cassettoni , il delizioso campanile romanico ,  i famosissimi mosaici dell’ Incoronazione della Vergine , la Cappella Sistina e quella Paolina sono delle opere d’ arte da non perdere, così come, la reliquia religiosa costituita dai frammenti di Sicomoro che, secondo la leggenda, appartenevano alla mangiatoia che aveva fatto da culla a Gesù.

VEDI TUTTO

BEST OFFERS

VEDI TUTTE
JOIN OUR NEWSLETTER

DISCOVER ROME

ALLOGGIA DA NOI SE
DEVI RECARTI A...
RICHIEDI INFORMAZIONI!
* Nome e Cognome:
* E-mail:
Telefono:
Tipologia:
Data arrivo:
Data partenza:
Numero adulti:
Età bambino 1:
Età bambino 2:
Età bambino 3:
Richieste particolari:
Campi obbligatori *
Via Deiva Marina, 30 - 00163 Roma | Tel. +39 06 66541438 | | E-mail: info@aureliagarden.it
Privacy Policy P.Iva 14003071009
Autorizzazione QD/2016/63440 del 04/10/2016
Credits TITANKA! Spa © 2015